• Corrida all'americana

    Per l'appuntamento del lunedì, la crew di GTItalia.it propone una corrida lungo le strade di Madrid in salsa yankee. La sfida lungo i 3387 metri delle assolate strade madrilene, vedrà in campo la Ford Focus ST '13 con motore plafonato ma setup libero. Naturalmente nella migliore tradizione del forum, il NOS è severamente bandito. L'uso dell'ABS è l'unico aiuto permesso.

    Molte le informazioni scaturite dalle sessioni di free-practice.
    Il consumo veloce adottato per la gara consente di affrontare la sfida con il solo pieno di carburante iniziale mentre le gomme sportive medie opzionate hanno bisogno di almeno un pit-stop per portare a termine la gara senza problemi: impensabile affrontare gli stretti muretti madrileni con le gomme sulle tele.
    La differenza in gara la farà, oltre la bravura dei piloti, anche il giusto setup.

    Durante il warm-up si delineano le forze in campo: i tempi sul giro saranno intorno al 1.37 alto - 1.38 basso anche se @GiovyLM riesce a registrare un 1.37.0xx che annichilisce le speranze di molti avversari.

    Piccolo problema burocratico per @ricciofq che viene fermato ai tornelli di ingresso ai paddok perché sprovvisto del pass necessario. Grazie alla prontezza della DG tutto viene risolto, e la competizione prende il via con solo un piccolo ritardo sulla tabella di marcia e 9 piloti presenti in pista.

    Qualifiche.

    Nessuna sorpresa dell'ultimo minuto sotto il sole madrileno.
    I tempi fatti registrare nel warm-up pregara vengono confermati anche in qualifica senza particolare exploit: Giovy conquista la pole con 1.37.167 seguito da @ondaquadra a 241 millessimi (con 1.37.408).
    Seconda fila per @icio_vice con 1.37.686 e @toreee_92 con 1.37.722.
    Terza fila per @SoUlSnAkE (Faraly89) con 1.38.088 e @Jonnino90AL con 1.38.119
    Quarta fila per @Dedodefunto con 1.38.484 e @PlaYAdoK con 1.38.776
    Chiude la griglia di partenza riccio che sconta il fatto di non aver potuto effettuare il warm-up a causa dell'intoppo burocratico e a freddo riesce comunque a registrare un 1.38.893

    Gara.

    Partenza pulita con i piloti che mantengono le posizioni ma già alla prima chicane i guardrail madrileni fanno la prima vittima: toree perde il punto di staccata alla "Puerta del Sol" e finisce per toccare prima icio alla posteriore sinistra e poi Faraly alla anteriore sinistra. Macchina praticamente distrutta per toree che deve rientrare mestamente ai box mentre icio (3°) e Faraly (5°) sembrano poter continuare.
    All'inizio del secondo giro Dedo (6°) tenta il sorpasso su Faraly in traiettoria esterna alla prima chicane ma arriva lungo e finisce sulle barriere: PlaYAdoK subito dietro, pressato da riccio, commette lo stesso errore e i due si ritrovano impantanati al tornantino della "Puerta del Sol" con le auto danneggiate.
    Ne approfitta riccio che, partito 9° dal fondo, senza colpo ferire si ritrova 3 posizioni più avanti in 6° posizione.
    Giro di rientro per Play e Dedo con il gruppo abbondantemente in fuga e toree in piena rimonta. In uscita box Dedo, con grande spirito di fairplay, cede la posizione a PlaY anche se non dovuta visto la natura del tutto casale del contatto.
    Alla fine del 5° giro Faraly decide di riparare ai box i danni della partenza cedendo così la 5° posizione a riccio e rientrando 6°.
    All'inizio del 6° giro Dedo si riprende l'ottava posizione su PlaY con una staccata all'esterno alla prima chicane: PlaY tenta una difesa all'interno ma non forza più di tanto visto il passo gara migliore dell'avversario.
    Al 10° giro distrazione di PlaY in staccata alla fine della discesa di "Plaza de las Cortes": altro giro dei box che gli consacra definitivamente l'ultima posizione.
    In testa, intanto, la situazione rimane immutata con Giovy al comando con 2 secondi abbondanti su Onda, secondo, e quasi 4 secondi su icio terzo.
    Quarta posizione per Jonnino ormai a più di 10 secondi da gruppo di testa e con 12 secondi di vantaggio su riccio in 5a posizione.
    Seguono ben distanziati Faraly (6°), toree (7°), Dedo (8°) e PlaY (9°).
    Al 12° giro il leader della corsa Giovy pensa bene di imitare PlaY e sbaglia la staccata alla fine della discesa di "Plaza de las Cortes" lasciando la sospensione anteriore destra attaccata alle barriere esterne. Ne approfittano onda e icio per recuperare il gap di due secondi.
    L'auto di Giovy è diventata decisamente più scorbutica e i due mastini dietro iniziano a sentire l'odore di sangue. Primo approccio di onda all'inizio del 13° giro alla "Puerta del Sol", ma viste le difficoltà di manovra dell'avversario decide di desistere per riprovarci alla staccata in fondo alla discesa di "Plaza de las Cortes". Giovy ha però una buona accelerazione e in fondo alla discesa onda non riesce a guadagnare il fianco dell'avversario rischiando di finirgli addosso. Appuntamento rimandato solo di qualche curva, visto che onda, non riuscendo a sfruttare i due rettilinei e le due staccate per affiancare Giovy, decide di giocarsela nel tratto misto sfruttando la difficoltà di manovra dell'avversario: riesce così ad affiancarsi al tornante di "Plaza de la Indipendencia" ed a portarsi al comando.
    Anche icio si ritrova con a stessa gatta da pelare, e prova l'affondo nel tratto misto affiancando Giovy lungo il "Paseo del Prado" ma finisce troppo largo all'ingresso del "Calle de Alcala" finendo per spalmare la fiancata sinistra lungo le protezioni.
    Siamo ormai quasi al giro di boa, e mentre Giovy decide ancora di continuare, icio anticipa leggermente la sosta alla fine del 14° giro per riparare i danni e provare a sorpassare Giovy ai box.
    La manovra riesce su Giovy che entra al pit insieme al leader della corsa al giro successivo, ma non sorprende onda che riesce a rientrare davanti a icio.
    All'inizio del 16° giro troviamo Jonnino, che ancora non ha effettuato il pit-stop, in testa alla corsa seguito da onda, icio e Giovy.
    Al 17° giro Jonnino lascia la testa della corsa per il pit programmato e rientra 6° dietro Faraly (4°) che ancora non si è fermato ai box e toree (5°) in gran rimonta ma con le gomme già molto usurate. Dopo neanche un giro Jonnino attacca toree alla chicane di "Plaza de Cibeles" e si prende la 5a posizione.
    Al 20° giro pit di Faraly e toree che consentono a Jonnino di ritornare in 4a posizione, mentre i suoi due diretti avversari rientreranno dietro riccio che così riconquista la 5a piazza.
    Dopo il valzer dei pit-stop, onda, in testa alla corsa, deve resistere alla pressione di icio che dal cambio gomme gli si è francobollato al paraurti posteriore con Giovy che controlla la situazione da distanza di sicurezza pronto ad approfittare degli errori degli avversari.
    Alla fine del 21° giro, quando mancano circa 15 minuti al termine, il trio di testa raggiunge, al tornante di "Plaza de la Indipendencia", Play che agevola il doppiaggio lasciando strada ai tre contendenti.
    All'inizio del 23° giro icio sfrutta un errore di onda al tornante della "Puerta del Sol" e guadagna la prima posizione. Il trio di testa ora è molto serrato, e ogni piccola sbavatura apre le porte agli avversari.
    Al 25° giro icio esce nuovamente lungo dal "Paseo del Prado" portandosi dietro onda: Giovy ne approfitta immediatamente passando onda lungo il "Calle de Alcala" e affiancando all'esterno icio al tornante di "Plaza de la Indipendecia". Icio però, con l'auto ingovernabile, finisce sulle protezioni esterne portandosi dietro Giovy e consentendo a onda di riconquistare la 1a posizione.
    Al 27° giro a 5 minuti da termine, Giovy riesce finalmente passare icio e a conquistare la 2a posizione con 5 secondi di svantaggio su onda.
    All'ultimo giro Faraly riesce finalmente a chiudere il gap su riccio (5°) e alla chicane della "Puerta del Sol" lo attacca all'interno: riccio tenta di resistere all'esterno ma con le gomme usurate la sua frenata finisce contro le barriere: paga così il suo debito con la fortuna cedento la 5a posizione a Faraly, la 6a a toree. Non saranno sufficienti neanche i 40 secondi i vantaggio su Dedo che verso la fine dell'ultimo giro lo sorpassa per la 7a posizione.

    Risultati.

    Il gradino più alto del podio viene conquistato da @ondaquadra mentre @GiovyLM, nonostante la rimonta sul finale, deve accontentarsi della piazza d'onore a soli due secondi di distanza da vincitore. Dopo una serrata corrida @icio_vice dovrà accontentarsi di chiudere il podio con circa 10 secondi di distacco.
    Jonnino partito in 6a posizione è riuscito a risalire fino ai piedi del podio in 4a posizione, approfittando dell'errore in partenza di toreee che da 4° arriva 6° dopo una gara tutta in rimonta. Faraly conferma la 5a posizione di partenza così come Dedo la 7a.
    Le 3 posizioni perse nelle battute finali riportano riccio in 8a posizione, mentre PlaYAdoK conquista la medaglia di legno con il 9° posto.
    Le strette strade della corrida madrilena scoppiano completamente l'hot-trick con la pole a Giovy, la vittoria a onda e il best lap a toree con 1.36.696 l'unico, insieme a Giovy, a scendere sotto 1.37.xxx

    Interviste post-gara.

    Iniziamo con il vincitore ondaquadra.

    D: All'inizio della gara puntavi solo al podio ma alla fine ti ritroviamo sul gradino più alto: quanto è farina del tuo sacco e quando il debito verso la fortuna?
    R: Direi un fifty-fifty. Vista la mancanza dei top-driver puntavo decisamente al podio visto anche che il setup che abbiamo preparato con la squadra era tagliato su misura per il mio stile. Certo nel finale ho approfittato delle disgrazie altrui ma non avrei potuto essere là se non avessi tenuto giù il gas per tutti e 50 i minuti di gara.

    D: Che scelta hai fatto per il setup?
    R: Abbiamo preferito tenere la macchina abbastanza "morbida" senza irrigidirla troppo: con due staccatone che finiscono entrambe con una chicane ho preferito essere più aggressivo con i freni ed avere un spostamento di carico laterale più rapido. Ho anche settato il cambio per evitare di bruciare le gomme nei tratti lenti (in partenza è stato l'unico a non lasciare la metà dei copertoni sull'asfalto n.d.r) ed avere più progressione in quelli veloci.

    D: Complimenti ancora per la vittoria.
    R: Grazie, anche se visto la mancanza dei top player mi rendo conto che c'è ancora molto da lavorare per essere competitivi.

    Passiamo al secondo protagonista della giornata Giovy che conquista della pole e arriva ad un soffio dalla vittoria.

    D: Bella gara anche se pesantemente condizionata da un paio di episodi.
    R: Si. Son partito bello carico, visti anche i tempi ottenuti in pregara. La conquista della pole poi mi faceva ben sperare per l'esito della gara. Nella prima parte ho cercato di tenere il mio passo gara ed allungare sugli inseguitori: purtroppo la tensione mi ha giocato un brutto scherzo e ad appena un terzo di gara il primo errore che mi costerà la vittoria: finisco a muro alla fine della discesa di "Plaza de las Cortes" e mi ritrovo l'assetto completamente sballato.

    D: Nonostante i danni però ti abbiamo visto continuare per altri 3 giri.
    R: L'auto era decisamente più nervosa ma non volevo perdere il contatto con la testa della corsa. Nel secondo stint ho mantenuto il controllo dalla terza posizione e, come avevo previsto, ad un certo punto icio e onda hanno commesso un errore: purtroppo sono stato troppo frettoloso nel cercare di approfittarne e nel tentativo di fare un doppio sorpasso sono rimasto coinvolto nell'incidente di icio rompendo di nuovo la sospensione. Da li ho provato a rimontare ma il tempo era ormai scaduto e mi son dovuto accontentare della 2a posizione.

    Per questa sfida andiamo a pubblicare i setup del primo e del secondo arrivato.
    Due scelte opposte per quanto riguarda l'assetto: onda opta per un assetto più morbido ed un cambio leggermente più corto (circa il 5%) nelle prime tre marce e decisamente più corto nelle ultime 3 (oltre il 10%) rispetto all'avversario Giovy che sceglie invece un assetto molto rigido al posteriore e leggermente cabrato per bilanciare il sottosterzo della Focus.



    di PlaYAdoK.
    Ringraziamenti: @ondaquadra e @GiovyLM per la disponibilità a rendere noti i setup e per le interviste post-gara.
    Commenti 4 Commenti
    1. L'avatar di Mrarchi
      Mrarchi -
      Non so più che aggettivi usare, veramente tutti i miei complimenti!!!
      Fantastica cronaca! Bravo

      Non ho partecipato a questo evento, ma leggendo le tue parole mi sembrava di essere li a bordo pista!

      Grazie
      marco
    1. L'avatar di ricciofq
      ricciofq -
      Bel Lavoro davvero! Complimenti.
    1. L'avatar di blackfenix88
      blackfenix88 -
    1. L'avatar di GiovyLM
      GiovyLM -
      Letto solo adesso , bella come sempre